1° FESTA
CANTONALE
TICINESE di
LOTTA SVIZZERA

Cadenazzo - 17 Settembre 2022

Benvenuti!

Cari amici della lotta svizzera,

Dopo che l’Associazione Cantonale Ticinese di Lotta Svizzera (ATLS) è stata ufficialmente accettata all'assemblea dei delegati dell'Associazione di lotta della Svizzera centrale nel febbraio 2019 a Erstfeld, siamo anche l'ultima Associazione Cantonale di Lotta Svizzera ad avere il diritto ad organizzare una festa della corona dopo 127 anni nell'Associazione Federale di Lotta Svizzera, cioè massimo il 18% dei lottatori può vincere l'ambita corona di foglie di quercia.

Il ATLS ha organizzato una festa di lotta svizzera per i giovani lottatori a Tenero nel 2014, a Lugano nel 2015 e a Vezia nel 2017, così come la festa di rango a Gudo nel 2016 e 2017 e a Vezia nel 2019, siamo ora di fronte alla nostra prima festa di lotta con la corona nella parte meridionale della Svizzera.

Oltre alla tradizionale competizione svizzera, le nostre tradizioni folcloristiche ticinesi non saranno trascurate: bandelle, cori canori e suonatori di corno alpino abbelliranno l'evento e mostreranno agli ospiti del nord che vale sempre la pena fare un viaggio in Ticino.

La famiglia dei lottatori ticinesi attende con ansia la vostra visita alla 1° Festa Cantonale Ticinese di Lotta Svizzera a Cadenazzo.

Edi Ritter
Presidente - Associazione Ticinese di Lotta Svizzera

La Lotta Svizzera

Si definisce lotta svizzera (schwingen) la lotta a due tra figure robuste, con regole proprie, prese e spinte. I cosiddetti cattivi (i migliori lottatori) svizzeri si confrontano in occasione di feste di lotta minori o più importanti. Alle Feste federali di lotta e alle feste alpestri si elegge ogni 3 anni il Re federale dello schwingen. La lotta svizzera si distingue dal combattimento soprattutto per il fatto che tutte le prese sono predeterminate e che i lottatori indossano maglie o camicie e pantaloni lunghi su cui si indossa un pantalone corto da lottatore in fustagno resistente. Le gambe dei pantaloni da lottatore sono arrotolate in maniera da formare una presa.

Uno sport amatoriale tra i più amati
Un re di lotta svizzera e i suoi colleghi non ricevono premi in denaro, ma vengono premiati con una corona e ricevono premi dal "tavolo dei regali": un torello (giovane toro) ma anche campanacci da mucca, mobili dei contadini o altri prodotti naturali. La lotta svizzera è uno sport amatoriale con una severa regolamentazione per quanto attiene agli sponsor e il divieto di pubblicità sul ring.

> Scopri di più

Comitato d'organizzazione

Bruno Schiavuzzi
Presidente
Edi Ritter
Vice Presidente
Jürg Dräyer
Accoglienza / Ospiti d'onore
Daniele Maini
Sponsoring / Libretto
Giuseppe Prezzemoli
Logistica / Infrastruttura
Marco La Morgia
Logistica / Infrastruttura / Sicurezza / Traffico
Cristiano Sifari
Media / Comunicazione
Marco Carbone
Video
Manuel Calanca
Supporto
Martina Dräyer
Intrattenimento / Musica
Sonia Franzetti
Segretariato
Paola Schiavuzzi
Finanze
Ruth Crotta
Ufficio giuri /calcolo

Damigelle d'onore

Maria Santos
Atena Christoffel
Näike Kämpf
Elif Polat

Mappa della Festa

Scarica Mappa in PDF

Come raggiungerci

In auto

Direzione Sud verso Nord:
Autostrada A2 Chiasso-Airolo
Uscire a Bellinzona Sud, prendere direzione per Locarno sulla Via S. Gottardo
A Cadenazzo uscire a destra per Via Industrie 10
Posteggi a disposizione per il pubblico della Festa

Direzione Nord verso Sud:
Autostrada A2 Airolo - Chiasso
Uscire a Bellinzona Sud, prendere direzione per Locarno sulla Via S. Gottardo
A Cadenazzo uscire a destra per Via Industrie 10
Posteggi a disposizione per il pubblico della Festa.

> Google Maps

In treno

Direzione Sud verso Nord:
Treno Regio Espress, fermata stazione di Cadenazzo

Direzione Nord verso Sud:
Treno Euro City o InterCity, fermata stazione di Bellinzona
Treno S20 direzione di Locarno, fermata stazione di Cadenazzo

> Sito FFS